cosa fare

Agriturismo

Da Pescia a Collodi sulla "via della Fiaba"

Un percorso non impegnativo fra olivi e resti medievali


Per chi ama le camminate in campagna, percorrendo la caratteristica Via della Fiaba, si raggiunge Collodi con il Parco di Pinocchio e il giardino di Villa Garzoni. Un itinerario  di circa un'ora e mezzo tra campi, olivi e resti medievali Il sentiero per un tratto percorre una via romana. Lasciando la Villa si sale per 300mt e sulla sinistra si trova   il percorso.


mappa

Trekking lungo la valle del fiume Pescia

Un itinerario a piedi o in mountain bike seguendo i fiumi della Valdinievole


Il percorso, di circa venti chilometri, si snoda lungo gli argini del fiume Pescia e collega l'antica città all'area protetta del Padule di Fucecchio. Percorrenza: 8 ore di trekking o 3,5 ore di mountain bike.                                                                                                mappa

La Pieve di S.Gennaro e le ville lucchesi

Dall' angelo di Leonardo Da Vinci alle cinquecentesche residenze nobiliari


Un percorso collinare che da Collodi  tocca il borgo di S.Gennaro con l'omonima Pieve (XI sec) dove all'interno è conservata  la statua in terracotta di un angelo attribuito a L. Da Vinci. A seguire Petrognano, piccolo borgo medievale, e le monumentali ville Torrigiani e Mansi. Il percorso prosegue per Valgiano, ottimo il vino che si produce nelle colline che lo circondano, attraversa Matraia ed incontra una dopo l'altra villa Reale, villa Grabau e villa Oliva.                                                                                                                   

Benessere e golosità

Una escursione a Monsummano Terme (12 km )  per alcune ore di  relax fra piscina di acqua termale con idromassaggi e bagni di vapore in grotta. Sarà un piacere!  info

Ad un km dalle terme si arriva da Slitti dove la lavorazione artigianale di cioccolato e caffè regala aromi e profumi di puro piacere. info

Enotour

Ad un paio di chilometri da Villa Colle Olivi, sulla Strada del Vino e dell'Olio, si incontrano numerose cantine, piccole e grandi, dove degustare il bianco doc di Montecarlo oppure l'ottimo rosso.




Poco dopo Firenze, in direzione di Siena, ecco la Fattoria Bargino dei marchesi Antinori. La cantina inaugurata nel 2012 è unica nel suo genere in Italia; costruita con materiali locali e con grande rispetto  per il paesaggio toscano offre la possibilità di conoscere  come nasce un vino. Oltre la cantina, un museo, un auditorium ed il ristorante completano questa  bellisima struttura.  Davvero per intenditori.

Per i più piccoli

Parco di Pinocchio

Zoo di Pistoia

Parco preistorico

Le Cinque Terre

1 giorno fra mare blu, sentieri e piccoli paesi arroccati sugli scogli


Il miglior mezzo di trasporto per visitare le Cinque Terre è il treno. Partenza ogni 40/50 minuti da La Spezia  (poco più di 1h da Villa Colle Olivi)

Acquistando la Cinque Terre CARD (12 €) l’utilizzo del treno, sulla tratta Levanto – La Spezia, è gratuito così come gratis è l’accesso ai percorsi (es. Via dell’amore) e la visita ad alcuni edifici tradizionali.

info